Ristorante L'Erba del Re - Modena Catering Modena Scuola Cucina Amaltea - Modena Trattoria Pomposa - Al Re Gras
 
Ita   /  Eng
Ristorante Modena        
Chef
 
Chef
La Cucina
Ristorante
Menù
La Cantina
Prenota
Eventi
Video
Rassegna Stampa
Amici
Lavora con noi
Contatti
 
CHEF LUCA MARCHINI
Aretino di origine, da quando aveva diciassette anni abita a Modena, sua città di adozione. Qui termina i suoi studi, Ragioneria prima ed Economia e Commercio dopo, e immediatamente intraprende una strada tortuosa ed impegnativa, ma in grado di soddisfare le sue passioni coltivate fin da piccolo, iniziando la carriera di cuoco.

Alcuni grandi chef, Massimo Bottura, con il quale inizia, Bruno Barbieri e Jean Louis Nomicos, lo indirizzano verso un'arte sempre più ricercata, che è quella della cucina.

Dopo una serie di altre esperienze, per lui molto importanti, apre nel 2003 il suo ristorante L'Erba del Re (cioè il basilico, profumo molto usato nella sua terra natale, dal greco Basilicòs: l'erba regale), dando inizio alla sua avventura.

Sposato con Antonella, farmacista, e padre di tre figli, Emanuele, Chiara e Niccolò, divide la sua vita tra lavoro e famiglia, le sue vere passioni.
   
 
   
[Clicca sulle immagini per ingrandirle]
   
 
"Non con casualità, ma è con coscienza e studio, ricerca e tanta passione che si arriva a creare piatti interessanti. Tradizionali o innovativi che siano, importante è non sottovalutare mai che alla base di tutto vi è materia prima, tecnica e sensibilità personale."
   
   
 
Marchini lavora paragonando la sua cucina ad una sorta di "giostra", dove il divertimento e l’ironia, la consapevolezza e la serietà di ogni piatto, portano colui che assaggia a provare emozioni piacevoli.
"Il piatto deve raccontare un’emozione, proiettato al raggiungimento di soddisfazioni sia palatali che cerebrali, questo è l’obiettivo."
   
   
   
 
Dedizione completa alla ricerca di materia prima di estrema qualità, selezionando i fornitori con scrupolosità e dovere deontologico.

Accrescimento professionale tramite corsi di aggiornamento, partecipazioni a Kermes e seminari specifici, il tutto per assicurarsi che la tecnica conosciuta ed utilizzata sia sempre la migliore applicabile.

"Passione, sensibilità, umiltà e serietà completano ciò che potrebbe essere considerata la formula vincente per ottenere almeno buoni risultati in cucina."